ROMA DI NOTTE: TRE APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

Leave a comment Standard

Scoprire Roma in una veste decisamente inedita ecco gli appuntamenti in notturna da perdere assolutamente.

LA LUNA AL FORO ROMANO

coopculturae_id_evento_146_757

Un suggestivo percorso notturno al foro romano con visite guidate serali ogni venerdi dalle 20.15 alle ore 24.00 (con ultimo ingresso alle 22.45). 

Il percorso inizia dalla Basilica Emilia, fondata nel 179 a.C., la cui funzione originaria consisteva nell’accogliere nella cattiva stagione, in uno spazio coperto, tutte le attività del Foro. Di quest’area, le luci scandiscono perfettamente la successione delle colonne che dividevano lo spazio della basilica. Si prosegue a destra passando davanti il Tempio del Divo Giulio  e si arriva all’imponente edificio della Curia Iulia, sede  del Senato romano.  La visita prosegue alla Chiesa di S. Maria Antiqua, riaperta al pubblico dopo più di trent’anni e che conserva sulle sue pareti un patrimonio di pitture unico nel mondo cristiano del primo millennio, databile dal VI al IX secolo. Si percorre poi la via Sacra, costeggiando il tempio di Antonino e Faustina, eretto nel 141 d.C.  Il prezioso restauro ha rivelato tutta la magnificenza delle sei grandi colonne in cipollino alte 17 metri.

VISITE: da venerdi 22 Aprile a venerdi 28 ottobre 2016

Per maggiori info: http://www.coopculture.it

MUSEI VATICANI APERTURA NOTTURNA

notturne2016_home_it

Anche quest’anno i Musei Vaticani rinnovano il consueto appuntamento stagionale con le Aperture Notturne. L’ appuntamento è dal 6 maggio al 29 luglio e dal 2 settembre al 28 ottobre 2016 tutti i venerdi dalle 19.00 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 21.30) – eccetto il mese di agosto – il portone monumentale dei Musei del Papa si schiuderà al tramonto per svelare in una luce inconsueta i tesori millenari delle collezioni vaticane.

I notturni vogliono in primo luogo confermare un’attenzione particolare dei Musei Vaticani verso il pubblico romano, oltre che alle migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo, diventando un’ imperdibile occasione per visitarli illuminati da una luce inconsueta, nell’ agio di spazi meno affollati e lontano dalle ore più calde del giorno.

Confermata altresì la proposta culturale e musicale che arricchirà l’esperienza di visita di alcune serate in notturna.

Per maggiori informazioni: mv.vatican.va

LA NOTTE DEI MUSEI

4ee14f41-af15-4676-a25f-bf0d9ea05526

In contemporanea con il grande evento europeo, che coinvolgerà quest’anno oltre 3000 musei e circa 30 paesi d’Europa, sabato 21 maggio 2016 torna a Roma la NOTTE DEI MUSEI con i principali Musei Civici e Statali della Capitale straordinariamente aperti in orario serale dalle ore 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso ore 01.00).

La Notte dei Musei è promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

Aderisce all’iniziativa il MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, con la partecipazione di numerosi Musei Statali che saranno straordinariamente aperti in orario serale. Per l’elenco completo www.beniculturali.it

Pagando il biglietto simbolico di 1 euro (salvo diversa indicazione) si potrà accedere al singolo museo o spazio culturale coinvolto, visitando tutte le mostre temporanee e permanenti ospitate, e assistere a concerti e spettacoli dal vivo. Alla Notte dei Musei 2016 partecipano non solo i principali musei della città, ma anche spazi espositivi e gallerie d’arte private, accademie e istituzioni culturali straniere, università, e altri spazi culturali.

Tra i siti coinvolti: MUSEI CAPITOLINI, CENTRALE MONTEMARTINI, MACRO, MACRO TESTACCIO, MUSEO DELL’ARA PACIS, MUSEO DI ROMA PALAZZO BRASCHI, MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE, MERCATI DI TRAIANO, MUSEI DI VILLA TORLONIA, TEATRO DI VILLA TORLONIA, LA PELANDA, COMPLESSO DEL VITTORIANO, GALLERIA D’ARTE MODERNA DI ROMA, PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, PALAZZO SENATORIO, SCUDERIE DEL QUIRINALE, MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA, MUSEO DEL VIDEOGIOCO VIGAMUS, MUSEO STORICO DELL’ARMA DEI CARABINIERI, AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA, POLO MUSEALE SAPIENZA UNIVERSITA’ DI ROMA, POLO MUSEALE ATAC, SPAZIO ESPOSITIVO TRITONE, GALLERIA ALBERTO SORDI, SALA VINCI, ACCADEMIA D’ARMI MUSUMECI GRECO, ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA.

In occasione della Notte dei Musei i Volontari del Servizio Civile saranno a disposizione dei visitatori dei MUSEI CAPITOLINI per fornire informazioni sulle opere esposte e sugli edifici museali.

Roma, sabato 21 maggio 2016

Dalle ore 20.00 alle ore 2.00 (ultimo ingresso ore 01.00)

Ingresso 1 euro, salvo che non sia diversamente indicato

Info 060608

www.museiincomuneroma.it

Annunci

RIAPERTURA ROSETO COMUNALE ROMA

Leave a comment Standard

SONY DSC

Una data da non perdere quella del 21 aprile 2018 giorno della riapertura del roseto comunale che coinciderà con il 2771 Natale di Roma. Una fantastica occasione per immergersi in questa bellissima oasi di verde nel cuore della Capitale tra mille profumi e varietà di bellissime rose. Il giardino sarà visitabile fino al 17 giugno ed ospiterà una collezione di 1100 esemplari di particolarissime rose…alcune molto rare provenienti dalle diverse parti del mondo che fioriranno nel mese di maggio regalandoci uno spettacolo unico e suggestivo. Lasciatevi rapire da questa magica atmosfera, tra maestosi pergolati in fiore, sentieri colorati e una vista su Roma davvero inedita dal colle Aventino a due passi dal Circo Massimo.

Location:
Roseto Comunale

Indirizzo:
via di Valle Murcia, 6 – R0ma

Quando:
Dal 21 aprile al 17 giugno 2018

Orari:
Tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30

Ingresso gratuito

UN ANGOLO DI GIAPPONE A ROMA: LA FIORITURA DEI SAKURA

Leave a comment Standard

A Roma in Primavera c’è un appuntamento da non perdere assolutamente. Apre al pubblico un angolo di paradiso nel cuore della città eterna stiamo parlando dei bellissimi giardini dell’ Istituto Giapponese di Cultura nella bellissima zona Parioli.

Con profumi, atmosfere e la natura tipica del Sol levante l’ Istituto si estende per 2.568 m2 e sorge nella zona di Valle Giulia di fronte alla Facoltà di Architettura e vicino alla Galleria Nazionale di Arte Moderna con lo scopo di diffondere la cultura Giapponese in Italia.

In questo periodo si può ammirare uno spettacolo davvero straordinario ovvero la fioritura dei Sakura meglio conosciuti come fiori di ciliegio fenomeno che in Giappone prende il nome di Hanami cioè l’ usanza di ammirare questi meravigliosi alberi in fiore!

Per chi volesse partecipare all’Hanami senza attraversare mezzo mondo, Roma offre questa occasione. L’ Istituto Giapponese di Cultura aprirà le porte del suo meraviglioso giardino ai suoi visitatori con una prenotazione obbligatoria e la possibilità di effettuare anche delle visite guidate !

Per tutte le informazioni visitate il sito ufficiale: http://www.jfroma.it

1468906_974569545973226_2025184923_o12311488_974569579306556_1830209791_o12675019_974569315973249_689394688_o12809876_974569279306586_1552438205_o12810150_974569335973247_975359279_o12810189_974569515973229_1766638027_o12810320_974569462639901_547613098_o12837757_974569505973230_1160682046_o12842439_974569482639899_1558274429_o

LE MOSTRE A ROMA PER LA PRIMAVERA 2016

Leave a comment Standard

quirinale-parmigianino-2015-default

La primavera è alle porte e a Roma sono tanti gli appuntamenti per questa nuova stagione ecco tutte le mostre in programma per gli appassionati di arte.

MOSTRE: SCUDERIE DEL QUIRINALE E CHIOSTRO DEL BRAMANTE

Le Scuderie del Quirinale ospitano, dal 12 Marzo 2016 al 26 Giugno 2016, una mostra di altissimo livello intitolata:  “Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento”. La mostra è curata da David Ekserdjian, che è il più grande studioso vivente dell’arte della Scuola di Parma. Al Chiostro del Bramante, dal 16 marzo al 4 settembre, sarà possibile visitare la mostra I Macchiaioli. Le collezioni svelate – una ricca retrospettiva sul movimento pittorico più importante dell’Ottocento italiano, con 110 opere provenienti da importanti collezioni.

MOSTRE: ARA PACIS E PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

Prosegue nelle sale dell’Ara Pacis, fino all’ 8 maggio, la mostra “Toulouse-Lautrec, la collezione del Museo di Belle Arti di Budapest”: in esposizione circa 170 opere prestate per l’occasione dal Museo di Belle Arti di Budapest. Dal 13 febbraio al 1 maggio 2016 si potrà ammirare, al Palazzo delle Esposizioni, il ciclo pittorico  di Fernando Botero: “La via Crucis. La Passione di Cristo”, realizzato dal pittore Colombiano tra il 2010 e il 2011 – costituito da 27 olii e 34 opere su carta .

MOSTRE: MUSEO DI ROMA TRASTEVERE E MAXXI

Dal 27 febbraio al 24 aprile 2016 l’esposizione “Fumetto italiano. Cinquant’anni di romanzi disegnati”: il fumetto italiano sarà il protagonista della mostra ospitata nel Museo di Roma Trastevere con oltre 300 tavole originali di grandi autori come Hugo Pratt, Andrea Pazienza e Zero Calcare. Non poteva mancare a Roma l’Arte Contemporanea: il MAXXI ha presentato un calendario ricco di incontri ed esposizioni (ben 17 mostre per il 2016): fino al 20 aprile, la mostra: “Istambul. passione furore e gioia”, fino al 28 marzo la mostra Transformers; JIMMIE DURHAM. Sound and Silliness, fino al 24 aprile; proseguiamo con PIERLUIGI NERVI. Architetture per lo sport, fino al 2 ottobre e infine fino al 5 maggio, sarà esposto il progetto di Amos Gitai, “Cronaca di un assassinio annunciato”.